Somma_Vesuviana-Stemma

Con deliberazione del Consiglio Comunale n° 48 del 4 agosto 2015 fu approvato finalmente il nuovo regolamento della Consulta Musicale Cittadina delle Attività Musicali e Coreografiche. Il Consiglio Cittadino, nel quadro delle proprie funzioni di promozione e sviluppo, ha sempre contribuito alla diffusione della musica, favorendo e sostenendo tutte le iniziative dirette a sviluppare, nell’ambito del proprio territorio, la conoscenza della musica fra i cittadini e a favorire la loro partecipazione attiva alla vita musicale. La Città, infatti, sin dai tempi più remoti, ha sempre riconosciuto la ricchezza delle sue tradizioni musicali e culturali in riferimento, soprattutto, alle gloriose istituzioni musicali (fanfare, bande e scuole di musica) che all’indomani dell’Unità d’Italia si sono succedute sul nostro territorio. La Consulta Musicale, come si evince nei suoi cenni storici pubblicati sul sito ufficiale www.consultamusicale.it, ha sempre operato di fatto quale organismo consultivo, a sostegno dell’Assessorato alla Cultura, sulla scorta degli indirizzi forniti dalla Giunta Municipale, già con deliberazioni del 2001, 2008 e 2014, dimostrando la sua utilità culturale e la sua valenza sul territorio. In quest’ottica il Consiglio Cittadino, udita la relazione dell’Assessore alla Cultura, all’epoca la Dott.essa Elena Terraferma, convalidò l’istituzione, approvando un nuovo regolamento in 12 articoli e confermando i membri, designati sulla scorta dei trascorsi indirizzi di Giunta Municipale, in forma strettamente provvisoria fino a nuova designazione della composizione del Comitato Esecutivo come stabilito dal nuovo Regolamento. La Consulta, cosa nuova, poteva così raggruppare anche le associazioni bandistiche, strumentali non bandistiche e corali amatoriali della città, nonché le associazioni coreutiche e di danza regolarmente iscritte nell’Albo Comunale delle associazioni ai sensi del vigente regolamento comunale. La composizione prevede la presenza del Sindaco con funzione di presidente, dell’Assessore alla Cultura, dei membri del Comitato Esecutivo con un loro coordinatore e dei presidenti delle associazioni musicali, coreutiche e di danza.

SEDE UFFICIALE
Archivio Storico Cittadino Giorgio Cocozza

PRESIDENTE f.f.
Salvatore Di Sarno, Sindaco

ASSESSORE ALLA CULTURA f.f.
Floriana Pirozzi

COMITATO ESECUTIVO f.f.:

Vincenza Angri, docente di musica
Alessandro Masulli, artista lirico/archivista professionista
Anna Rita Auriemma, esperta in archivistica digitale
Angelo Parisi, coreografo/ballerino
Rosanna Cimmino, violista/cantante lirica (coordinatore)
Vincenzo Costanzo, artista lirico
Fabio Fiorillo, cantante/attore
Alfredo Normale, artista lirico
Maria Teresa Pupo, docente
Filippo Indaco, musicista
Fabio Cocifoglia, regista teatrale/attore

ROSANNA CIMMINO


IL CANTO DELLA VIOLA
Nata a Napoli, si diploma in viola presso il Conservatorio D. Cimarosa di Avellino sotto la guida del M° Piero Massa, successivamente si diploma in canto lirico e violino. Frequenta i corsi di perfezionamento di viola a Portogruaro in Provincia di Venezia, dove suona con musicisti quali P. Vernikov, N. Gutman, J. Rachlin, J. Berinskaja. Si perfeziona successivamente in canto lirico col M° Susanna Anselmi. Presente in numerosi concerti in Italia e all’estero, ha suonato con rinomate orchestre: Teatro G. Verdi di Salerno, Collegium Philarmonicum, Alma Mahler Sinfonietta, Associazione Professori Alessandro Scarlatti, Orchestra Filarmonica di Roma, Orchestra del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, Orchestra del Conservatorio D. Cimarosa di Avellino, Teatro Gesualdo di Avellino, Orchestra filarmonica della Calabria, Nuova Orchestra Scarlatti. Ha ricoperto spesso il ruolo di prima parte. Vanta una affermata esperienza in ambito cameristico. Da viola solista ha collaborato con Giovanni Mauriello, fondatore storico della Nuova Compagnia di Canto Popolare, e col M°Antonio Sinagra.
Ha partecipato, sempre, in qualità di musicista a numerose trasmissioni televisive per Rai e Mediaset: Domenica in, Ti lascio una canzone, Concerto dell’Epifania, Festival di Napoli.
Ha composto musiche per il docu-film Magma, prodotto da Emanuele Coppola, con la regia di Carlo Luglio e la partecipazione di Enzo Gragnaniello. In ambito teatrale si è confrontata con attori come Gigi Proietti, Antonio Casagrande, Imma Villa, Rosario Sparno e Fabio Cocifoglia, realizzando numerose rassegne musicali.
Ha registrato, inoltre, con artisti del calibro di Gino Paoli, Gigi Finizio, Giuseppe Milici, Eugenio Bennato, Danilo Amerio e così via. Presidente dell’associazione CA. SA. Musikarara, da sempre è impegnata per la diffusione e l’insegnamento della musica e la valorizzazione di giovani musicisti. Docente di ruolo presso le scuole superiori di I grado, è coordinatrice del comitato esecutivo della Consulta Musicale Città di Somma Vesuviana.

BREVI CENNI STORICI DELLA CONSULTA MUSICALE

Con verbale di Giunta Comunale n°129 del 22 novembre 2001 fu istituita per la prima volta presso il Comune di Somma Vesuviana la Consulta Musicale Comunale che aveva il compito di formulare proposte cultural-musicali all’Assessore competente e, su richiesta di quest’ultimo, doveva esprimere il suo parere su progetti, ricerche ed eventi musicali, oltre che collaborare con l’Amministrazione all’estensione di un programma annuale.
Tale Consulta era composta originariamente da 14 componenti tra competenti in materia ed amatori, convocata dal Presidente M° prof. Alessandro Masulli (nominato nella riunione del 22-01-2002), si riuniva almeno una volta al mese nella sede ubicata nella Biblioteca Comunale in via Tenente Nicola Indolfi.
Iniziava per Somma Vesuviana un nuovo viaggio alla ricerca della memoria e, soprattutto, alla riscoperta di tradizioni musicali legate alla vita dei musicisti locali: Enrico Cecere, Pasquale Raia, Vincenzo Romaniello e Natale Pellegrino.

Successivamente con delibera n°119 del 18 novembre 2008 l’Amministrazione Comunale ritenne opportuno predisporre nuove direttive ed indirizzi gestionali della Consulta Musicale Cittadina che potevano tener conto di nuovi aspetti e confermò nuovamente l’istituzione di tale organo, emanando un nuovo regolamento che di fatto abrogava il precedente. La nuova sede diventava l’Archivio Storico Cittadino Giorgio Cocozza.

La Consulta Musicale iniziò a individuare tra gli ambiti della propria attività:
– Le politiche culturali del territorio nei campi della musica, del teatro, della poesia, del folklore, del patrimonio storico-archivistico, delle tradizioni popolari e religiose;
– La formazione ed il perfezionamento delle professionalità locali esistenti ed operanti nella vita culturale locale, attraverso corsi, occasioni di confronto, scambio e conoscenza con altre realtà territoriali;
– Il raccordo tra le associazioni musicali e culturali presenti sul territorio, le altre consulte ed Istituzioni locali.
In pari data, su proposta dell’Assessore alla Cultura, la Giunta Comunale nominò 13 componenti per la Consulta 2008-2013, individuati nel panorama culturale e musicale di Somma Vesuviana. Tra questi, in data 11 dicembre 2008, fu riconfermato all’unanimità per il secondo mandato quale presidente il M° Alessandro Masulli.

In ultimo, con deliberazione di Giunta Comunale n° 8 del 10 gennaio 2014, furono riconfermati nuovamente gli indirizzi gestionali della Consulta Musicale Cittadina (2013- 2018) e designati nuovi componenti. Il 10 aprile 2014 viene eletto Presidente il M° Rosanna Cimmino.

Alcune tra le iniziative proposte dalla Consulta:
– 12 aprile 2002: Gemellaggio con il Conservatorio di Lione (Francia). Gli studenti francesi, dopo aver ascoltato melodie popolari sommesi, si sono esibiti in un concerto;
– 30 aprile 2002: Con il saluto iniziale del Sindaco Vincenzo D’Avino si è aperto il concerto della Fanfara dell’Arma dei Carabinieri in piazza V.Emanuele III. La manifestazione ha voluto ricordare la battaglia di Pastrengo (1848);
– 24 maggio 2002: I musicisti del Conservatorio di Benevento si sono esibiti presso l’aula magna dell’ I.T.I.S. “E.Majorana” in onore del Maestro Enrico Cecere a cui è stata intitolata una strada centrale del paese;
– 2 dicembre 2002: In scena al cinema “Arlecchino” la famosa opera di Gioacchino Rossini intitolata “Il Barbiere di Siviglia”, che riscuote uno strepitoso successo di critica e di pubblico;
– 27 dicembre 2002: Primo Festival delle Corali Polifoniche Campane in collaborazione con la Pro-Loco e con la Corale “Città di Somma Vesuviana”. In occasione dopo venti anni è stata riaperta al culto la Chiesa di San Domenico;
– 8 marzo 2003: La Consulta, insieme alla FIDAPA, è presente con i suoi maestri alla cerimonia dell’avvenuto restauro dell’opera di uno dei maggiori artisti napoletani dell’ottocento, Domenico Morelli, raffigurante Sant’Alfonso de’ Liguori;
– 17 aprile 2003: la Consulta Musicale in collaborazione con la Scuola Media Statale San Giovanni Bosco organizza la rassegna “In Passione et Morte Domini”. Centoventi alunni che compongono il coro stabile della scuola eseguono il “Miserere” sommese al passaggio della processione del Cristo Morto;
– 10 giugno 2003: La Consulta Musicale omaggia il Maestro Natale Pellegrino (1857-1928) con una specifica pubblicazione edita da Summana;
– 28 settembre 2003: La Consulta ricorda i Caduti del 1943 con un concerto della Fanfara dei Bersaglieri della Brigata Garibaldi di Caserta;
– 19 dicembre 2003: Primo concerto di Natale con il Coro stabile della Scuola Media “San Giovanni Bosco” che riscuote un grande successo;
– 18 marzo 2004: Pubblicazione di un libro dedicato al prof. Vincenzo Romaniello (1858-1932) con la presentazione del Direttore del Conservatorio di Napoli M° Vincenzo De Gregorio;
– 20 febbraio 2005: La Consulta collabora con il gruppo folklorico “a Perteca” nell’incisione di un cd musicale intitolato “Muntagna e stù core”, che ottiene uno strepitoso successo alla sua presentazione nei locali del Ristorante Rose Rosse;
– 20 marzo 2005: La Consulta pubblica una biografia del Maestro Pasquale Raia che và ad arricchire notevolmente la storia musicale del suo paese.
– 18 settembre 2005: Alla presenza delle Autorità civili, religiose e militari viene scoperta una lapide commemorativa in onore del Maestro Raia nella piazzetta Collegiata.
– 4 marzo 2006: La Consulta partecipa ad un convegno nazionale, nella Galleria Principe di Napoli Sala Gemito, dal tema “La legge Moratti: Come si modifica l’insegnamento della musica nella Scuola. Associazioni no-profit, ONLUS, Bande Musicali e musica dal vivo. Agevolazioni Fiscali”. Nell’occasione vengono premiati il Maestro Giovanni Auriemma e il Maestro Pasquale Raia alla memoria.
– 2 maggio 2006: La Giunta Comunale con atto deliberativo n° 69 del 2 maggio 2006 affida alla Consulta Musicale e al suo Presidente M°Alessandro Masulli la gestione dell’Archivio Storico Cittadino “G.Cocozza”.
– 19 ottobre 2006: La Consulta presenta, nella sala consiliare di Palazzo Torino, il libro “Note Vesuviane” – Viaggio tra fanfare, bande e musicisti sommesi” di Alessandro Masulli, con la partecipazione del M° Roberto De Simone.
– 6 novembre 2006: Il Presidente della Repubblica Napolitano con protocollo n°0118054 P invia al Presidente della Consulta Musicale i “migliori saluti unitamente agli auguri per i Suoi progetti futuri e per il prosieguo della Sua attività” e inoltre fa giungere il suo ringraziamento e apprezzamento per la pubblicazione del volume “Note Vesuviane”. Apprezzamento del Presidente della Repubblica clicca sopra
-16 dicembre 2006: La Consulta collabora con il 1° Circolo Didattico Raffaele Arfè in occasione del “Concerto di Natale” nella Reale Chiesa di San Domenico.
– 20 settembre 2007: La Consulta in collaborazione con l’associazione culturale “Minuetto” organizza il “Mia Martini Tribute” e riscuote enorme successo di pubblico e di critica.
– 8 febbraio 2008: L’associazione culturale “Musikarara”, istuita in Somma Vesuviana in via Marigliano 42 il 28.08.2007, con istanza acquisita al protocollo n°2364 del 07.02.2008, aderisce alla Consulta Musicale Comunale.
– 25 aprile 2008: La Banda della Consulta Musicale presenzia alla manifestazione legata all’anniversario della liberazione nel Comune di Sant’Anastasia.
– 25 ottobre 2008: In collaborazione con C.R.A.L., Archivio storico cittadino e insomma.com, viene organizzata la manifestazione “Il suono e la memoria” con la partecipazione della Fanfara della Polizia di Stato. Nell’occasione vengono inaugurate due lapidi riportanti i nomi dei Caduti delle due guerre mondiali.
VAI ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA clicca sopra
– 18 novembre 2008: Presentazione del cd-rom “Il privilegio di essere eredi…” di Gabriele Nappi nella sala consiliare del Comune con la partecipazione del docente di Storia della Musica del Conservatorio di Salerno, Prof. Paolo Saturno.
– 4 giugno 2009: La Consulta Musicale è presente nel Salone dei Medaglioni della Curia Vescovile di Nola in occasione della presentazione del CD di G. Nappi. Tra gli ospiti d’onore il Maestro Roberto De Simone.
– 30 novembre 2009: Il M°Alessandro Masulli è tra gli ospiti del Circolo Letterario Anastasiano diretto dal poeta Giuseppe Vetromile in occasione della presentazione del CD di Gabriele Nappi dal titolo “Il privilegio di essere eredi…”.
– 25 dicembre 2009: In collaborazione con la Proloco Somma ha organizzato la rassegna “Natale in Musica”. Il Complesso Diapason Band, diretto dal M°Alfonso Inghilterra, ha allietato il Santo Natale Sommese al ritmo delle più belle melodie musicali della tradizione natalizia.
– 09 maggio 2010: La Banda Musicale della Consulta Musicale partecipa alla solenne processione della Madonna di Castello che si tiene in città ogni dieci anni.
– 26 ottobre 2010: La Consulta Musicale organizza la rassegna ” Il Suono:La Memoria ” (II Edizione) in occasione dell’avvio dei festeggiamenti del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Ospite la Fanfara dei Civici Pompieri del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Napoli. Inaugurata la strada 26 ottobre 1860 Manifesto 26 ottobre 1860 clicca sopra
– 26 aprile 2013: La Consulta Musicale collabora con l’ASCOM di Somma Vesuviana per la presentazione della “Trilogia Bianca” del Maestro Girolamo De Simone. Ospiti Gabriella Bellini, Rita Terracciano e Max Fuschetto.
– 28 ottobre 2013: La Consulta Musicale con il suo Presidente è presente a Pompei nella Sala Consiliare per il Convegno su “Musica e Naturalismo” organizzato dal Movimento Naturalista Italiano. Presenti il Maestro Roberto De Simone e Padre Paolo Saturno.
– 10 gennaio 2014: Riconferma indirizzi gestionali della Consulta Musicale Cittadina e designazione dei nuovi componenti(Delibera di G.C. n° 8 del 10/01/2014).
– 10 aprile 2014: Nella Sala Giunta della Municipalità Sommese in Piazza Vittorio Emanuele III alla presenza della Dott.ssa Angela Carcaiso, Assessore alla Cultura, viene eletta Presidente della Consulta Musicale (2013 – 2018) il Maestro Rosanna Cimmino.